Dolore radicolare

Cos’è il dolore radicolare o radicolopatia?

Dolore irradiato lungo il decorso di una radice nervosa (nella maggior parte dei casi degli arti).

Cause

Tutte le situazioni in cui c’è una irritazione o una compressione di una radice nervosa: ernia del disco, degenerazione discale, canale spinale stretto (stenosi spinale), degenerazione artrosica delle articolazioni tra le vertebre (zigoapofisarie), tumori, infezioni, postumi di traumi della colonna vertebrale, cicatrici postchirurgiche.

stenosi-canale-spinale

Sintomi

Il dolore è di solito intermittente, a scossa elettrica, accompagnato da formicolii e bruciore e viene riferito lungo il decorso dei nervi che originano dalla radice nervosa sofferente (es. dolore all’arto inferiore in caso di sciatica); nell’arto coinvolto possono presentarsi inoltre alterazioni della sensibilità, intorpidimento e debolezza.

Terapia

Le possibilità terapeutiche sono tante: da quelle farmacologiche con antidolorifici oppiacei o meno, antidepressivi e antiepilettici specifici, somministrazione di farmaci per via epidurale, fino a tecniche di neuromodulazione temporanee o definitive.

Solo la presenza di campanelli d’allarme quali disturbi della sensibilità a sella, deficit sfinterici e perdita improvvisa di forza rendono necessario il ricorso alla chirurgia tradizionale.

 

Non hai trovato tutte le risposte ai tuoi dubbi?
Contatta la Segreteria o Prenota direttamente una visita online con uno degli specialisti dell’equipe di Medicina del Dolore nella sede più vicina a te!